Internet su CD e altre storie informatiche assurde (parte 3) 2


Ciao a tutti cari fans del Dottore dei Computer,

prosegue l’avventura riguardo una delle domande che più spesso mi viene fatta quando sono ospite su qualche emittente o nella mia pagina Facebook del Dottore dei Computer, ovvero la seguente:

Quali sono i problemi più strani che hai mai dovuto affrontare???

Ci sono situazioni che ho vissuto in prima persona, altre invece che possono essere ritenute leggende metropolitane… o forse no. Il problema nel mondo informatico è che spesso i due interlocutori parlano un linguaggio che non è lo stesso. Da una parte c’è l’esperto che parla in TECNICESE, dall’altra la persona che conosce poco (o non conosce affatto…) la materia e che parla in SPAESATESE. Il risultato spesso è a dir poco imbarazzante!

Ho preso dal web un po’ di situazioni che sembrano essere capitate veramente (anzi, mi meraviglierei del contrario, considerando che nel Mondo i PC sono un paio di miliardi o giù di lì…), a corredo ci ho messo anche qualche link ad articoli, questa volta veri, tratti dal mio sito del Dottore dei Computer!

Come ti misuro un File
storie informatiche assurde parte 3

Dopo una ventina di minuti al telefono, si scopre che i problemi al PC sono dovuti al nome del file COMMAND.COM erroneamente rinominato COMMAND.CO.

SUPPORTO TECNICO: “Ora dovrebbe dirmi la dimensione di questo file. Mi serve saperlo per accertarmi che il file non sia danneggiato“.

UTENTE: Si sente armeggiare qualcosa… e poi “Il file misura circa 1,2 cm“.

L’utente aveva misurato con il righello la lunghezza del nome del file…!!!

Il CD-Rom senza PCstorie informatiche assurde parte 3

CLIENTE: “Salve, mi hanno dato questo CD… mi potrebbe dare qualcosa per leggerlo?“.

NEGOZIANTE: “Certo, le posso dare un lettore CD. Mi può dire che tipo di computer ha a casa? Glielo possiamo montare noi eventualmente“.

CLIENTE: “No no non ho nessun computer, e tanto meno voglio averlo. Io devo solo vedere il contenuto di questo CD“.

NEGOZIANTE: “Sì ma le serve un computer e un monitor per poter visualizzare il contenuto.”

(passano 20 minuti durante i quali il cliente ci pensa su).

CLIENTE: “Sono disposto a prendere il lettore CD e il monitor. Ma il computer, quello no, non lo voglio!”.

Il mouse malfunzionante

UTENTE: “Mi scusi, ma il mouse che ho acquistato non funziona correttamente”.
SUPPORTO TECNICO: “Che tipo di problema ha?”.

UTENTE: “Quando muovo il mouse, il cursore si muove al contrario. Inoltre i pulsanti sono molto difficili da premere… premetto che questo è il mio primo computer…”.

Dopo alcune verifiche, si è capito che l’utente in questione utilizzava il mouse al contrario… per intenderci con il filo rivolto verso di sé!!!Internet su CD

storie informatiche assurde parte 3
E’ una tranquilla mattina. Entra un cliente in un negozio di informatica, ha un CD vuoto con sé. Ecco come si rivolge al commesso:

CLIENTE: “Mi scusi, potrebbe copiarmi Internet sul CD, gentilmente?”.

Computer Identificato

storie informatiche assurde parte 3
SUPPORTO TECNICO: “Pronto supporto tecnico XXXX, mi può gentilmente dire il modello del suo PC?“.
UTENTE: “E’ un computer bianco“.
Ciao dal Doc!

Lascia il tuo commento

2 Commenti on "Internet su CD e altre storie informatiche assurde (parte 3)"

avatar
Ordina per:   Più recente | Più vecchio | Il più votato
Paolo
Ospite

….telefonata tra il CED aziendale e il capo contabile, fine anni ottanta primi anni novanta, inizio digitalizzazione dell’ufficio: ced: deve riavviare….contabile: fatto, ho premuto il tasto “sottoplus” ced: sottoplus!!!??? si il tasto sottoplus, quello che mi avete sempre detto di premere…ced: ma quale poterebbe essere, su una tastiera ???? dopo un bel pò di discussioni, prima che il contabile sbatta la cornetta sul telefono, vado a vedere cosa succede…il tasto era quello sotto la scritta IBM 400….PLUS !!!! ( se non mi ricordo male ….)…

wpDiscuz