Macchina per Scrivere (Word primi anni 70) 2


Ciao a tutti cari lettori e lettrici del Dottore dei Computer,

oggi vi presento uno strumento per scrivere adatto a tutte le persone che:

  • Odiano riavviare per installare gli aggiornamenti.
  • Desiderano WORD in 3D.
  • Non sopportano la visione della finestra “Il PROGRAMMA.EXE ha provocato errori e verrà chiuso…”.
  • Desiderano sentire un suono per ogni lettera premuta.
  • Non vogliono utilizzare la corrente elettrica.

Lo strumento che vedete in foto qua sotto è la macchina per scrivere Olivetti Lettera 35 (colei che ha sostituito la Olivetti Lettera 32), una macchina per scrivere commercializzata nel 1972 che ha avuto un gran successo… anche il Doc ne aveva una!

Macchina per Scrivere Olivetti Lettera 35

Macchina per scrivere

Una curiosità è che non aveva il tasto con il numero 1 (per farlo bisognava digitare la l (elle) minuscola oppure la I (i maiuscola), cosa analoga per il numero 0 (zero), andava fatto premendo la O (o) maiuscola.

Tutt’ora si possono trovare in vendita queste macchine sui siti online di mercatini dell’usato a cifre che si aggirano attorno ai 40€ – 100€ (a seconda ovviamente dello stato di usura).

Ne approfitto per segnalarvi questo video dove viene fatto un piccolo ma interessante viaggio nel tempo in merito a questo strumento…

Ecco i vostri interessanti commenti in merito a questa macchina per scrivere che avete scritto nella mia pagina Facebook:

Michele: “Io ho ancora la Olivetti Lettera 32”
Erry: “Anche io l’avevo 🙂 ”
Giuseppe: ” Mio fratello Antonio c’è l’aveva”
Mike: “Inoltre puoi creare lettere non previste dallo standard UNICODE”
Lionello: “Mio padre acquistò una Everest che il suo Ufficio del registro, data la vetustà, aveva dismesso. Con la Everest ha battuto la mia tesi di laurea in 4 copie contemporaneamente.”
Paolo: “Già, però qualche problemino ce l’ha. Non gestisce il copia e incolla, non ha funzioni di ricerca e, in caso di errore, devi riscrivere a mano la pagina. A tale proposito, l’impaginazione è manuale e il font fisso. Però tantissimi capolavori della letteratura contemporanea sono stati scritti con questa macchina, quindi, in ogni caso, chapeau… :-)”
Norma: “E chi non ce l’aveva??? Io della mia generazione almeno !!”
Federico: “ancora presente nella sua custodia verde”.
Vito: “Già è una spezza dita, ho avuto modo di usarla, la differenza sono le lettere sbagliate che puoi correggerle senza scolorina in vece giustamente con word aspetta che ritorni la corrente oche la batteria duri fino a salvare il tutto, e non dimentichiamo il peso, bei ricordi Doc”
Lorena: “Di un’epoca che sembra lontanissima: roba del secolo scorso! E io c’ero e l’ho anche usata.”
Paolo: “Verde Olivetti classico ma mi sembra fosse la 32….consumati tasti e polpastrelli rigorosamente di 3/4 dita al massimo…”

In merito ai ricordi dal passato, scopri il primo lettore MP3 di successo.

Ciao dal Doc!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti su “Macchina per Scrivere (Word primi anni 70)