Bufale e Truffe su WhatsApp 2


Ciao a tutti cari lettori e lettrici del Dottore dei Computer,

sono in tanti ad utilizzare WhatsApp e non c’è settimana che non vengano pubblicate nuove notizie bufala sul conto di questa nota app di messaggistica. Ecco un riepilogo delle bufale che più stanno circolando nell’ultimo periodo.


SCARICA WHATSAPP GOLD

Scarica WhatsApp Gold, è utilizzato da grandi celebrità, ora potrai utilizzarlo anche tu. Tra le nuove funzionalità: potrai eliminare messaggio dopo averli inviati e spedire 100 immagini simultaneamente“. Segue link per scaricare sul proprio smartphone un fantomatico programma.

Ovviamente non dovete cliccare sul link altrimenti infettate il vostro smartphone e non esiste alcuna versione di WhatsApp oltre a quella ufficiale.


INOLTRA IL MESSAGGIO ALTRIMENTI PAGHERAI WHATSAPP

Il messaggio che si può ricevere dice che a causa di una congestione dei server di WhatsApp, è necessario inoltrarlo… ecco il messaggio come si presenta:

“Domani alle 18:00 chiude WhatsApp e si dovrà pagare per utilizzarlo, questo è per legge.
Questo messaggio è per informare tutti i nostri utenti, i nostri server sono stati recentemente molto congestionati, quindi vi chiediamo di aiutarci a risolvere questo problema. Abbiamo bisogno dei nostri utenti attivi inoltrando questo messaggio a ciascuna delle persone nel tuo elenco di contatti per confermare i nostri utenti attivi con WhatsApp, se non si invia questo messaggio a tutti i contatti, WhatsApp si inizierà a pagare. Se non inoltri questo messaggio, lo prendiamo come comunicazione che il tuo account non è valido e verrà eliminato entro le prossime 48 ore”.

Basta poco per capire che questo messaggio non ha assolutamente senso. Oltre al fatto che WhatsApp è completamente gratuito, approfondiamo un secondo il senso del messaggio. Dicono che la rete è congestionata e quindi per risolvere il problema bisogna inoltrare un messaggio a tutti i contatti??? Suvvia…


MAIL DA WHATSAPP CON UN MESSAGGIO VOCALE

Ricevete una mail con scritto “Hai ricevuto un messaggio vocale su WhatsApp. Clicca qua per ascoltarlo ora”. Segue un link che non fa altro che scaricare ed avviare un virus sul vostro PC. Se ricevete una mail del genere cestinatela senza pietà, gli account WhatsApp sono legati ad un numero di telefono, non ad una mail, ne ho parlato anche in maniera più dettagliata nell’articolo “Mail WhatsApp con messaggio vocale?! Attenzione!


LA LUCE BLU DI WHATSAPP

Molto diffusa è la truffa di WhatsApp a pagamento “con la luce blu”. Il messaggio è simile a questo:whatsapp-logo-blu

“(CERCHIO DI COLORE BLU) Sabato mattina whatsapp diventerà a pagamento! Se hai almeno venti contatti manda questo messaggio a loro. Così risulterà che sei un utilizzatore assiduo e il tuo logo diventerà blu e resterà gratuito (ne hanno parlato al tg). Whatsapp costerà 0,01€ al messaggio. Mandalo a dieci persone.
“Salve, siamo Andy e Jonh, i direttori di whatsapp. Qualche mese fa vi abbiamo avvertito che da quest’estate whatsapp non sarebbe stato più gratuito; noi facciamo sempre ciò che diciamo, infatti, le comunchiamo che da oggi whatsapp avrá il costo di 1 euro al mese. Se vuole continuare ad utilizzare il suo account gratuitamente invii questo messaggio a 20 contatti nella sua rubrica, se lo farà, le arriverá un sms dal numero: 123#57 e le comunicheranno che whatsapp per LEI è gratis!!! GRAZIE…. e se non ci credete controllate voi stessi sul nostro sito (www.whatsapp.com). ARRIVEDERCI.
PS: quando lo farai la luce diventerà blu (se non lo manderai l’agenzia di whatsapp ti attiverà il costo ).”

Ovviamente come detto in più occasioni, WhatsApp è completamente gratuito e il cerchio di colore blu ovviamente si visualizza perché quando si copia il testo del messaggio, si copia anche il cerchio di colore blu presente.


Vuoi leggere altre truffe presenti su WhatsApp?!

Ciao dal Doc!

Lascia il tuo commento

2 Commenti on "Bufale e Truffe su WhatsApp"

avatar
Ordina per:   Più recente | Più vecchio | Il più votato
Giuseppe
Ospite

a me ne arrivata un’altra…che riguarda solo la mia citta (BARI). arrivava un messaggio di una ipotetica signora che aveva bisogno di sangue per sua figlia malata di una malattia che non ricordo. Arrivava da alcuni contatti della mia lista e subito chiedevo se erano stati loro a mandarlo ed, ovviamente no…

wpDiscuz