Il Gettone Telefonico


Ciao a tutti cari lettori e lettrici del Dottore dei Computer,

sì parla spesso nelle mie pagine di telefonini, smartphone, ricariche e compagnia bella… oggi voglio parlare, e dare qualche curiosità, in merito al capostipite di tutte le ricariche… ovvero il caro vecchio gettone telefonico (1927 – 2001)!

Un oggetto dei ricordi che i ragazzi dei giorni nostri non hanno probabilmente mai usato… eccone un esemplare:

gettone telefonico

Il numero 7804 posto in basso e che ho evidenziato con un emozionantissimo rettangolo rosso non è un numero così… bensì indica quando è stato coniato, le prime due cifre sono l’anno e le ultime due il mese.

In questo caso, il simpatico gettone è stato coniato nell’Aprile del lontano 1978, per farvi viaggiare indietro nel tempo, basta considerare che in quel periodo veniva trasmesso per la prima volta in Italia il cartone Ufo Robot !

In alto, sopra la scritta gettone, si può vedere il marchio dell’azienda fornitrice dei gettoni, che per l’epoca potevano essere:

  • E.S.M. – Emilio Senesi Medaglie – Milano
  • I.P.M. – Industria Politecnica Meridionale – Arzano (NA), l’ultimo gettone coniato fu realizzato da loro nell’ottobre 1980.
  • C.M.M. – Costruzioni Minuterie Metalliche – Sant’Agata li Battiati (CT)
  • U.T. – Urmet Costruzioni Elettrotelefoniche – Torino

La cosa che un po’ mi dispiace e rattrista è che non ho trovato siti web di queste aziende che hanno comunque realizzato un pezzo di storia italiano.

Nell’esempio della foto a corredo di questo articolo, si può vedere sopra la scritta “GETTONE”, il logo “ESM”, pertanto è stato prodotto a Milano.

I primi gettoni furono coniati nel 1927 in occasione della Fiera Campionaria di Milano e si potevano esclusivamente utilizzare all’interno della Fiera stessa, dopo tanti decenni di utilizzo il gettone telefonico andò fuori produzione nel 1980 (anche se poteva essere utilizzato sino al 2001), in quanto la diffusione dei telefonici pubblici a monete e delle schede telefoniche, soppiantò alla grande il loro utilizzo.

E chi di voi non si ricorda il loro valore?! 200 Lire… e prima ancora (primi anni ’80) 100 Lire… e andando ancora più indietro 50 Lire, il valore dello “scatto telefonico” per quell’epoca.

Attualmente un gettone telefonico può valere sul mercato da 1€ sino a pezzi rari che possono valere anche 200€.

Rimanendo in tema di telefonia, ma rimanendo nei tempi attuali… ecco Sostituire una Scheda SD con una Più Capiente nel Telefono e Disattivare i Rapporti di Consegna su Android .

Ciao dal Doc!

Lascia il tuo commento

E' il primo commento!

avatar
wpDiscuz