Organizzare una Cena con WhatsApp 1


Ciao a tutti cari lettori e lettrici del Dottore dei Computer, come ogni anno mi ritrovo ad organizzare la cena natalizia degli amici.

Dopo anni e anni di organizzazione ho affinato la tecnica da invito tramite smartphone e in questo mio articolo condivido con voi la mia PLURIPREMIATA tecnica, mediante l’utilizzo di WhatsApp.

Non intendo che al termine dell’articolo sarete in grado di far venire il sig. WhatsApp in casa vostra a cucinare destreggiandosi con tegamini e branzini, bensì sarete in grado di spedire i messaggi a tutti gli amici senza generare confusione e soprattutto evitare che ognuno voglia far prevalere la propria scelta sugli altri senza alla fine prendere alcun accordo e generando solo malcontento, trasformando quindi una cena da 15 persona ad una cena da 2 persone (tu e il divano).

Innanzitutto da dove nasce l’idea di questo articolo?! Dal grande Corrado (un GURU nel suo settore), un amico del Doc, che mi ha spedito un eloquente messaggio dopo aver ricevuto l’invito alla cena natalizia che ho organizzato:

Perché mi ha spedito questo?! Semplice, NON ho creato alcun gruppo per spedire gli inviti alla super cena. E lui ha pensato (erroneamente) che avessi scritto il messaggio UNO ALLA VOLTA per tutti gli invitati.

Non ho creato un gruppo ad-hoc per evitare che ogni invitato dicesse la sua, ad esempio:

  • “Voglio mangiare solo carne”
  • “Se c’è il tale io non vengo, rimango a casa”
  • “Vado solo in locali che abbiano carne vegana”
  • “Andiamo in un locale dove il conto non si paga se scappiamo dalla finestra del bagno”

Potete ben capire che mettere d’accordo tutti non è facile. E quindi… mi sono venuti in aiuto i messaggi in BROADCAST su WhatsApp.

Che differenza ci sono tra creare un gruppo e spedire un messaggio in broadcast?

Vedo 3 vantaggi a favore del broadcast (se si deve organizzare una cena tra amici):

  • Chi riceve il messaggio non sa quali sono le altre persone che lo hanno ricevuto. VANTAGGIO: Non ci sono lamentele inerenti gli invitati.
  • Se uno vuole fare una proposta e risponde al messaggio, risponde direttamente al mittente del messaggio (in questo caso il Doc). VANTAGGIO: Si evitano inutili sproloqui tra le persone invitate.
  • Non rendi partecipi loro malgrado le persone all’interno di un gruppo WhatsApp dove dopo pochi giorni le persone all’interno del gruppo badano più a mandare immagini e video più o meno inutili. VANTAGGIO: Non riceverai insulti da parte delle persone che le avresti fatte trovare loro malgrado all’interno di un gruppo.

COME SPEDIRE UN MESSAGGIO IN BROADCAST SU WHATSAPP

(e organizzare l’invito a cena perfetto)

  1. Apri WhatsApp.
  2. Clicca in alto a destra sui 3 puntini.
  3. Nuovo broadcast.
  4. Seleziona gli amici che devono ricevere il messaggio.
  5. Seleziona la V verde in basso a destra
  6. Scrivi il messaggio che desideri e invialo. Sarà spedito automaticamente a tutti i tuoi destinatari. Lo riceveranno come che tu l’avessi spedito singolarmente a ciascun amico. Se i destinatari risponderanno, risponderanno pertanto SOLO a te. Al limite, se vuoi fare la mossa DA DRAGO, nel messaggio puoi scrivere una frase del tipo “Se vuoi proporre un locale diverso da quello indicato nel messaggio, comunicamelo che verrà valutato”. In questo modo comunque dai la possibilità ad ogni singolo invitato di dire la sua e fare eventualmente una proposta.

Spero che con questo suggerimento, siate in grado di organizzare l’uscita a cena perfetta, in particolar modo senza problemi!

Riguardo WhatsApp ti suggerisco l’articolo “Amico perso nella nebbia? Sfrutta WhatsApp per Ritrovarlo” e “WhatsApp Emoticons Animate e altri malware

Ciao dal Doc!

Lascia il tuo commento

1 Commento on "Organizzare una Cena con WhatsApp"

avatar
Ordina per:   Più recente | Più vecchio | Il più votato
mario
Ospite

uso whatsup da mo è non sapevo che si potesse indirizzare il messaggio a piu persone

wpDiscuz