L’orientamento di un Hard Disk influisce sulla Durata?


Ciao a tutti cari lettori e lettrici del Dottore dei Computer, non è sufficiente saper stampare un’offerta di Groupon, convertire una canzone di Ruggero dei Timidi in .MP3 o comprare online i biglietti del concerto di Bello Figo Gu per reputarsi un buon esperto di tecnologia.

A volte ci sono domande irrisolte da millenni, ad esempio ESSERE O NON ESSERE?!

Ma la domanda di oggi è…

“L’orientamento di un hard disk influisce sulla sua durata di vita?!”

Per “orientamento” non si intendono inclinazioni sessuali, bensì la posizione fisica vera e propria dell’hard disk all’interno del computer.

Per intenderci, ci sono situazioni in cui un disco fisso è installato in verticale (solitamente nei computer con dimensione più compatta) oppure in orizzontale o capovolto… questo però influisce sulle sue prestazioni e longevità?!

Vediamo un po’ le risposte date di 3 produttori principali:


WESTERN DIGITAL
The drive can be mounted sideways, on end, or even upside down as long as the mounting screws are used properly. Use either the four bottom screws or four of the side mounting screws to support the drive. This will prevent vibration and provide additional electrical grounding. (fonte)

Traduzione maccheronica del Doc: Il disco può essere montato lateralmente, sul dorso, o addirittura capovolto finché le viti di montaggio siano utilizzati correttamente. Utilizzare le quattro viti inferiori o sul lato per supportare il disco nella sua posizione. Ciò impedirà vibrazioni e messa a terra elettrica supplementare.


HITACHI

The drive will operate in all axes (6 directions). Performance and error rate will stay within specification limits if the drive is operated in the other orientations from which it was formatted. 

To avoid performance degradation, mount the drive in the system securely enough to prevent excessive motion or vibration of the drive at seek operation or spindle rotation, using appropriate screws or equivalent mounting hardware.  (fonte)

Traduzione maccheronica del Doc: Il disco funzionerà in tutti gli assi (6 direzioni). Il rendimento e il tasso di errore rimarranno entro i limiti delle specifiche se il disco viene utilizzato nell’orientamento in cui è stato formattato.

Per evitare il degrado delle prestazioni, montare l’unità nel PC in modo sicuro per prevenire un eccessivo movimento o vibrazione, utilizzando viti appropriate o hardware di montaggio equivalente.


SEAGATE /MAXTOR

Tutte le unità disco rigido interne Seagate/Maxtor possono essere posizionate di lato o capovolte. Purché non vengano spostate durante l’utilizzo e siano raffreddate correttamente, la direzione di montaggio è irrilevante. (fonte).


Tornando al quesito iniziale, l’orientamento di un hard disk influisce sulla sua durata di vita?! La risposta è NO, l’importante è che il disco non si muova durante l’utilizzo del computer, non sia messo in obliquo e che non sia in una posizione soggetta a surriscaldamenti (e nel peggiore dei casi, possa prendere fuoco!).

A proposito di hard disk, scopri nel 1979 come eravamo…

Doc

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *