Windows XP non più Supportato. Come Comportarsi?

Windows XP non più Supportato

Ciao a tutti cari lettori e lettrici del Dottore dei Computer,
avete ancora il caro vecchio Windows XP?! Questo articolo fa per voi.

Dovete sapere che a partire dall’8 Aprile 2014, Windows XP non sarà più supportato.

Cosa significa?!
Non saranno più rilasciati gli aggiornamenti di sicurezza del PC, quelli che solitamente si installano cliccando su Start –> Windows Update.  (Gli antivirus installati continueranno a funzionare, si spera ancora per molto).

Windows XP continuerà a funzionare sui vostri PC, sia ben chiaro, però potreste imbattervi molto più facilmente in problema di sicurezza (virus, malware, spyware, zecche), oltre che impossibilità a installare nuovi software o periferiche (stampanti, scanner, webcam…).

Le soluzioni che vedo, se si vuole cambiare la situazione, sono tre:

  • Aggiornare Windows XP con Windows 7 oppure a Windows 8 (nota: li devi acquistare).
  • Acquistare un computer nuovo di pacca, che sia un Apple o un PC equipaggiato con Linux o Windows 7\8 è indifferente, fate le vostre personali valutazioni.
  • Formattare completamente il PC e installare una versione di un sistema operativo gratuito, come Linux (es. Ubuntu).Windows XP non più Supportato

Chi vuole aggiornare Windows XP, può essere indeciso se passare a Windows 7, Windows 8 oppure Linux.

A mio avviso, per chi passa da Windows XP, il vantaggio di Windows 7 rispetto a Windows 8 è che l’interfaccia utente è abbastanza simile, i software sono maggiormente compatibili (alcuni programmi di XP potrebbero non andare con Windows 8, mentre le probabilità che vadano con Windows 7 sono maggiori), i costi sono più bassi e la compatibilità con l’hardware è maggiore.
Il vantaggio nel passare a Linux sono i costi non ci sono, tuttavia ci potrebbe essere problemi ad utilizzare programmi precedentemente installati.

L’aggiornamento da Windows XP a Windows 7 o 8 non è particolarmente complessa, si può provare a fare anche in autonomia, senza chiamare il GURU dell’informatica.

I consigli del Dottore sono i seguenti:

Se non vuoi spendere una lira:

Rimani su Windows XP oppure se hai un po’ di dimestichezza con il PC, installa un sistema operativo Linux come ad esempio Ubuntu.

Se utilizzi programmi vecchi di 10 anni e non necessiti di connessione internet:

Rimani su Windows XP.

Se il tuo PC deve rimanere connesso ad Internet:

Aggiorna il sistema operativo Windows (con Windows 7\8 oppure Linux) oppure acquista un nuovo PC.

Se il tuo PC è connesso ad Internet ma non hai una lira:

Se non hai una lira non ti potresti permettere la connessione ad Internet, quindi stai mentendo! Se anche fosse così, è molto importante che tu non inserisca dati sensibili e che l’antivirus del tuo PC a partire dall’8 Aprile 2014 sia a maggior ragione, SEMPRE PERENNEMENTE aggiornato.

Se invece hai Windows 8, puoi aggiornarlo gratuitamente a Windows 8.1! Il Dottore dei Computer ti spiega come si fa 🙂 !

Windows XP non più supportato ?! Spero che con queste delucidazioni non sia più un problema!

In merito a Windows, ecco come eliminare la finestra “Controllo dell’account utente”.

Ciao dal Doc.

7 commenti

  1. Buongiorno,
    ho copiato l’hard disk del vecchio p.c. (funzionante con XP) sul nuovo p.c. funzionante con Windows10 . Quando tento di aprire sul nuovo p.c. alcuni programmi importati dal vecchio p.c. mi appare il seguente messaggio: il percorso specificato non esiste . Verificare il percorso e riprovare. C’è una soluzione ? Grazie e cordiali saluti

  2. ho un computer con sistema operativo Xp acquistato nel 2009 lo ho configurato con windows 8 cosa devo fare se ici sono 4550 errori come riportarlo allo stato iniziale

  3. Windows 7 sette e’ un otiimo sistemas operativo, superiore a xp, a condizione di usare almeno ” HOME PREMIUM oppure ” PROSESSIONAL “. 8 e versioni successive con icone o schermi touch screen, non mi interessano proprio. Per cambiare ci sono 5 anni di tempo visto che MS aggiornera’ W7 fino al 2020. Poi si vedra’

Rispondi a Sante Trappolini Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.