Aziende e Social Network. Cosa non Fare

Ciao a tutti cari lettori e lettrici del Dottore dei Computer,
oggi mi rivolgo in particolare a tutte quelle aziende che hanno una pagina sui social network (Facebook, Twitter, Google+…) ma anche a tutte quelle persone che gestiscono una pagina social con molti proseliti potrebbero trovare utili consigli…

Aziende e Social Network. Cosa non fare.

 

  • Chiedere in pubblico i dati personali dell’utente (cellulare, mail, indirizzo) per poter poi essere contattato. aziende e social network
  • Non rispondere ai fans che scrivono e postano domande sulla pagina. Una mancanza di risposte farà sì che i consumatori si arrabbieranno ancora di più verso l’azienda e potranno portare alla luce ad un maggiore numero di internauti il problema.
  • Non informare quando il problema di una persona è stato preso in carico e\o non informare tutti gli iscritti alla pagina di problemi noti che sono in corso di risoluzione.
  • Chiedere agli utenti di spedire all’azienda un messaggio privato su Twitter senza sapere che se l’azienda non segue la persona stessa, non è in grado di mandare loro un messaggio privato…
  • Rispondere su Twitter dopo 4 ore dal tweet ricevuto. Rispondere dopo questo lasso di tempo può far capire che l’azienda non sia “sul pezzo”.

Ciao dal Doc!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.