Come Trasformare un PC Portatile in un PC Fisso

Come Trasformare un PC Portatile in un PC Fisso?!! Bastano 2 semplici step, scoprili subito.

Ciao a tutti carissimi, una rapida pillola, poco tecnica ma CHE VA DRITTO AL PUNTO!

Se volete trasformare un PC PORTATILE in UN PC FISSO per avere il vantaggio di avere una postazione più confortevole (lo schermo più grande, potete utilizzare una tastiera e un mouse esterno) e con il vostro fisico che vi ringrazierà… eccomi in aiuto per voi! Farlo è più semplice di quello che possiate pensare. E’ più difficile fare una perfetta carbonara dopo aver bevuto 3 long island per intenderci.

1) Controlla nel tuo monitor esterno che collegamenti video hai. Solitamente hai HDMI, DISPLAY PORT, VGA (li ho messi in ordine partendo da quello che ritengo il meglio… ovvero l’HDMI). Se la stessa porta è presente sul tuo portatile potrai collegarci direttamente l’apposito cavo! Non è presente? Puoi valutare l’acquisto di un adattatore video. Non sai come sia un attacco HDMI o VGA? Fai una ricerca su Google… troverai miliardi di foto!

2) Acquista una Docking Station (è evidenziata nel rettangolo rosso nell’immagine di questo post). E’ uno ZAVAGLIO (termine tecnico come potete sicuramente constatare…) che collegato ad una porta USB del computer (sì è vero, esistono anche delle docking station che si collegano alle porte proprietarie situate sul fondo del PC però vi scrivo facile, ve l’ho promesso ad inizio post!). Questa docking station moltiplica le porte del vostro PC perché include tante porte USB e anche spesso diverse uscite video. Quale è il vantaggio? Che oltre ad avere più porte per collegare dei dispositivi, vi basta, ogni qualvolta avete intenzione di prendere il portatile e portarvelo via, staccare esclusivamente il cavo della docking station (senza quindi dover staccare il cavo del mouse, della tastiera, della stampante… e invecchiare quindi staccando cavi). Una docking di buona fattura (non eccelsa ma comunque perfettamente funzionante) costa dai 50€ ai 90€.

CONSIGLIO BONUS: Se la batteria del portatile si può staccare (non sempre è possibile, specie negli ultimi modelli), consiglio di toglierla durante l’utilizzo collegata alla docking in modo da non consumarla (la lasciate nella valigia porta PC da utilizzare alla bisogna quando ve lo portate in giro).

Spero di avervi caricato con questo consiglio… cari fans, vi sto dando una cultura per saltarci fuori nella vita di tutti i giorni micca da ridere!!! Tra un po’ mi ruberete il lavoro!

Un abbraccio a tutti voi!

ps. immagine tratta da questa ottima spiegazione: https://www.youtube.com/watch?v=3e4-VcSUbTM


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.