Bolletta Finta, la Truffa corre per Email

Buongiorno a tutti cari lettori e lettrici del Dottore dei Computer,

oggi vi segnalo una truffa che mi ha segnalato Liliana (che ringrazio).

Liliana ha ricevuto una mail un po’ “particolare”, una bolletta che riguarda l’energia elettrica, vi riporto l’immagine:

bolletta finta

 

Liliana stessa mi scrive: “Mi è arrivata per email una fattura falsa dell’ENEL. Il mittente è: Enel Servizio Elettrico (information@DOMINIO).  C’è il mio nome, ma né codice fiscale né numero di conto corrente corrispondono.
E poi io non ho un contratto con l’ENEL. Se clicco su “Scarica” probabilmente posso dire addio al computer.”

Liliana è stata perfetta nella sua segnalazione, e ha dato già delle giuste indicazioni.

I vostri fornitori di energie elettrica, idrica, etc etc, possono sì mandarvi mail veritiere, tuttavia se vi viene chiesto di scaricare dati, state sempre molto attenti… il mio consiglio è di non scaricare nulla, andate invece sul sito ufficiale del fornitore stesso (senza cliccare né copiare alcun link nella mail), e da lì inserite le vostre credenziali per accedere al sito.

Alcuni motivi per cui questa mail è assolutamente da cestinare


 

Bolletta finta. 1° motivo: Il logo

bolletta finta (1)
Come potete vedere, questo non è il logo ufficiale di Enel… se avete ancora qualche dubbio, fate una verifica su Google Immagini


 

Bolletta finta. 2° motivo: Ita(g)liano e Scaricamento dati 

bolletta finta (2)
Viene chiesto di scaricare la bolletta (anche se in maniera non molto chiara). Il documento da scaricare, dopo che viene aperto, infetta il PC e rende inaccessibile il contenuto. L’italiano inoltre rimane sempre “particolare”… in questo caso si legge un “sar’a” invece che un “sarà”.


 

Bolletta finta. 3° motivo: Dati Errati

bolletta finta (3)

Come segnalato dalla stessa Liliana, lei oltre a non avere alcuna bolletta con Enel (e quindi di conseguenza non aver alcun numero cliente) ha notato anche che il codice fiscale è completamente sballato (lo si può anche facilmente intuire).


 

 

Questo tentativo di truffa (truffe su Facebook, la classifica) nel dettaglio è stato bloccato nelle scorse settimane e, in teoria, non dovrebbe più accadere. Tuttavia in maniera ciclica truffe analoghe a questa si ripresentano… quindi i consigli che vi ho riportato sopra valgono sempre e comunque… fatene tesoro!

Gianni, nella mia pagina Facebook, ha scritto un’altra utile segnalazione Ciao, nelle email originali Enel l’importo è scritto nella stessa senza aprire l’allegato…”.

Riguardo altre possibili truffe, i ladri regalano portachiavi con GPS. Bufala o verità?
Ciao a tutti dal Doc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.