Pillole Tecnologiche (Puntata 11)

Cosa trovi in questo articolo:
1. Rimuovi lo Sfondo dalle Foto
2. Utilizza un Mouse e una Tastiera su Più Computer
3. Ti Hanno Rubato il PC e hai Paura che accedano ai tuoi dati personali?
4. iPhone disabilitato per troppi tentativi. Come recuperare i dati all’interno?
5. Vi Sblocco un Ricordo (oggetti tecnologici in plastica trasparente)
6. L’evoluzione dello spegnimento del PC
7. Come Imparare a Suonare la Tastiera a Casa (spendendo poco)
8. Come Mettere in Word dei trattini centrali ( – ) tra le Parole
9. Le Aste Al Ribasso ( e ottieni un iPhone a 1€ ). Tutto oro quello che luccica?
10. GIOCO (pieno di gatti) PER SMARTPHONE


1. Rimuovi lo Sfondo dalle Foto

Per rimuovere lo sfondo dalle foto segnalo questo sito: https://www.remove.bg .

E’ del tutto gratuito ed ha un editor con cui si possono: Cambiare lo sfondo oppure lasciarlo bianco.


2. Utilizza un Mouse e una Tastiera su Più Computer

Il fans Matteo mi segnala il software gratuitoMicrosoft Garage Mouse without Borders ” per controllare sino a 4 Computer in contemporanea con un unico mouse e tastiera!
Il programma è in inglese.
A questo indirizzo un video, sempre in inglese, ma capibile anche solo guardando i video, in modo da vedere come installarlo e utilizzarlo: https://www.youtube.com/watch?v=Q84vvKT0JnE (da cui è tratto il fotogramma di questo articolo).


3. Ti Hanno Rubato il PC e hai Paura che accedano ai tuoi dati personali?

(spoiler: se non ti sei mosso per tempo sì, c’è da preoccuparsi)😭👹

Claudio mi scrive nella mia pagina Facebook ( https://www.facebook.com/ildottoredeicomputer ): “Buongiorno Doc, avrei necessità di un tuo consiglio. Ho perso il mio portatile HP. Probabilmente rubato in treno. Come posso tutelarmi affinché non possano utilizzare i miei dati personali?”

Purtroppo dopo il furto spesso è troppo tardi, a meno che non avessi attivato la crittografia sul disco (ma solitamente non viene mai fatto e se non ti ricordi di averlo fatto…. non l’hai fatto!). Tuttavia qualche consiglio: 1. Se avevi configurato qualche casella di posta elettronica (ad esempio @gmail.com ) ti consiglio di cambiare password (lo puoi fare da smartphone o da qualsiasi altro PC).
2. Se avevi configurato il tuo PC con un indirizzo microsoft, ti consiglio di visitare questo indirizzo: https://account.microsoft.com/devices?refd=login.live.com , se sei fortunato potresti localizzarlo.
3. Per il futuro, se hai un PC con Windows 10 Professional puoi criptare il disco facilmente seguendo questa guida: https://support.microsoft.com/it-it/windows/crittografia-dispositivo-in-windows-ad5dcf4b-dbe0-2331-228f-7925c2a3012d , se hai windows 10 home puoi invece utilizzare Veracrypt https://veracrypt.fr/en/Downloads.html tuttavia te lo consiglio di attivare se sei esperto (o farlo fare al tuo tecnico di fiducia) altrimenti corri il rischio di mandare fuori uso il PC non accedendo più ai dati.
(Foto modificata dal Doc, di mohamed Hassan da Pixabay)


4. iPhone disabilitato per troppi tentativi. Come recuperare i dati all’interno?

Ethel mi scrive: “Mia figlia ha un iPhone che ha disabilitato perché ha dimenticato il codice. Come può recuperare i dati?”
Gli smartphone Apple sono (giustamente) super protetti, le cose che si possono fare sono quelle indicate qua: https://support.apple.com/it-it/HT204306 altrimenti purtroppo va riformattato con conseguente perdita dei dati, ovviamente se è stato attivato il backup sul telefono automaticamente importerà i dati da iCloud.

Photo by Dennis Cortés on Unsplash (foto modificata dal Doc)


5. Vi Sblocco un Ricordo (oggetti tecnologici in plastica trasparente)

Quel periodo anni ’90 \ 2000 in cui tanti dispositivi tecnologici avevano una edizione (spesso limitata) che utilizzava una plastica colorata trasparente!

Stefano, che ringrazio, mi ha scritto sulla mia pagina Facebook del Dottore dei Computer, questo:

“Fun fact: in America il design trasparente è stato popolarizzato dai prodotti della mela, ma prima era simbolo della prigionia carceraria.

Per decenni, e tutt’ora adesso con le poche differenze del caso, ogni oggetto che arrivava in carcere doveva essere trasparente. TV, radio portatili, radio da tavolo, quando arrivarono i primi videogames e adesso i tablet che i carcerati in regimi non “stretti” possono usare per avere un limitato accesso alle informazioni.

Ovviamente all’epoca erano i CRT quelli trasparenti, che avevano altre limitazioni. Le antenne di radio e TV erano rimpiazzate da quelle corte di plastica fissa, per evitare che le antenne metalliche fossero martellate per diventare armi improprie.

Le casse venivano limitate o rimosse per evitare che i prigionieri usassero il volume a spaccatimpani per provocarsi a vicenda e ovviamente le scocche trasparenti (a volte col numero del prigioniero che aveva comprato la radiolina coi soldi della sua diaria inciso nel vano batterie) servivano per evitare il contrabbando.

Quando Apple popolarizzò il trasparente colorato, tutti si buttarono nel market: il problema è che le plastiche dell’epoca, praticamente tutti gli anni ’80 e ’90 erano realizzate con composti al bromuro per renderle resistenti alle fiamme.

Ma diventavano sensibili all’ingiallimento. Un oggetto bianco poco male, diventa giallino. Un oggetto colorato diventa più opaco, un oggetto trasparente diventa brutto a vedersi e anche poco robusto.”


6. L’evoluzione dello spegnimento del PC


7. Come Imparare a Suonare la Tastiera a Casa (spendendo poco)

Mi rivolgo a tutte quelle persone che vorrebbero imparare ad utilizzare uno strumento musicale ma per mille ragioni l’unico strumento che hanno utilizzato nella vita è il flauto alle scuole medie (ma si suona ancora?)!

Se siete pigri e\o presi male e\o con poco tempo e\o con poca voglia di socializzare, è possibile imparare da casa costruendosi la propria postazione e scegliendo il corso giusto. In 2 step ti propongo una soluzione per suonare il piano, spendendo poco, se hai poco spazio e senza disturbare eccessivamente il vicinato:

1. Il corso da remoto lo puoi fare su Udemy (una piattaforma che eroga corsi da remoto) con Pianoforall. Il prof si chiama Robin Hall (penso sia belga) ed è bravissimo, lo dico perché anche io sto seguendo il corso (è sottotitolato in italiano): https://www.udemy.com/course/pianoforall-incredible-new-way-to-learn-piano-keyboard .
Il costo del corso è di 90€ MA NEL CASO POTETE ATTENDERE perché più volte al mese ci sono sconti per cui il corso lo potete pagare 15€ ca.

2. Ovviamente per suonare serve la tastiera. Su Amazon trovate la Bakaji, 61 tasti, già composta di tutti gli accessori (sgabello, cuffie, leggio). Costa 120€ https://www.amazon.it/Tastiera-Musicale-Elettronica-Pianoforte-Multifunzione/dp/B07WD9MW66 . Ovviamente ci sono tastiere, per non dire pianoforti ovviamente di qualità e accessori superiori (dai 150€ per arrivare anche ai 10.000€), vi ho segnalato questa per il costo ridotto e per il fatto che è già “pronta all’uso”. Unica pecca è che manca la pedaliera e che ovviamente i tasti non sono pesati (altrimenti costerebbe moltoooo di più).

Photo (modificata dal Doc) by Ilenia F. on https://unsplash.com/@ile80


8. Come Mettere in Word dei trattini centrali ( – ) tra le Parole

Simona mi scrive:
“Buonasera,👋 grazie per tutto quello che fai! Desideravo cortesemente chiedere se conosce un modo per inserire in una frase trattini centrali tra le parole in automatico con word o qualche altro software, grazie mille e complimenti 👏
Esempio:
Catenaccio per moto ruote grandi “
” Catenaccio-per-moto‐ruote‐grandi “(automatizzare la separazione delle parole con trattino centrale)


Ecco la mia soluzione: Potresti con questo piccolo trucco . Apri Word e usa il TROVA E SOSTITUISCI. Nella riga in alto “Trova:” metti uno spazio, nella riga in basso ” Sostituisci con: ” invece metti un meno ” – ” . Poi clicca su “sostituisci tutto”.

A corredo di questa pillola metto una immagine per chiarire meglio il concetto appena scritto!


9. Le Aste Al Ribasso ( e ottieni un iPhone a 1€ ). Tutto oro quello che luccica?

In questa pillola parlo di ASTE AL RIBASSO.

COSA SONO:
Sono aste online dove il prodotto messo all’asta se lo aggiudica colui che fa l’offerta più bassa.

COME CI SI AGGIUDICA I PRODOTTI:
Vince l’offerta più bassa pervenuta con quell’importo… ma deve essere anche l’unica che è stata fatta di quel valore!

LE OFFERTE EFFETTUATE SI PAGANO?
Bisogna controllare sito per sito, generalmente ogni singola offerta si può effettuare acquistando dei crediti.

E’ UNA TRUFFA?
Questo genere di asta NON è una truffa, tuttavia il consiglio è sempre di guardare attentamente il sito, verificare nelle apposite sezioni dei regolamenti che tutto sia in regola. Anche una ricerca su Google per leggere le opinioni altrui (ad esempio su https://it.trustpilot.com ) può essere una cosa buona.

IL DOC PARTECIPA ALLE ASTE AL RIBASSO?
No, io NON partecipo in quanto le reputo vicine ad un gioco d’azzardo, si rischia di spendere MOLTO di più del valore reale dell’oggetto, il meccanismo dei crediti rischia di far perdere il controllo della reale spesa che una persona sta facendo. Anche perché, cosa importante da precisare, se l’asta non la vinci, comunque i crediti che hai acquistato li hai spesi.

LE VOSTRE OPINIONI
Riguardo le vostre esperienze con i siti di aste al ribasso mi avete risposto in tanti nella mia pagina Facebook https://www.facebook.com/ildottoredeicomputer , eccone una raccolta:
Franca: “Ho avuto esperienza e non si riesce mai a vincere.. ci sono dei bot che fanno sempre un’offerta all’ultimo secondo e quindi devi puntare ogni volta sempre più”
Lele: “Ciao Dott, sinceramente mi ha incuriosito questo fatto e quasi quasi avrei provato, poi non ci ho creduto, specie per i troppi commenti positivi di chissà chi che ha comprato il mondo a 1 euro”
Michele: “Ci provai proprio perché attratto dal possibile “affare” acquistando mi pare il pacchetto minimo di crediti a pochi euro. Ti illudevano di essere l’unico offerente con quella cifra e poi all’ultimo momento, magicamente, l’offerta non era più l’unica per invogliarti a puntare nuovamente. Scoperto il trucchetto banale, abbandonai l’idea di avere un IPhone a 1€”

Marianne, Santino, Mariangela e Leo ne hanno sentito parlare e\o non ne hanno avuto a che fare.

Ciao dal Doc!
Foto (modificata dal Doc) di EKATERINA BOLOVTSOVA: https://www.pexels.com/it-it/foto/in-legno-campo-giudice-legale-6077326/


10. 📱😻 GIOCO (pieno di gatti) PER SMARTPHONE😻📱

Per tutti i GATTARI e seppure non sia mai molto fans dei giochi per smartphone (li reputo in gran parte una perdita di tempo e di salute) vi segnalo questo gioco rompicapo gratuito pieno di gatti, con delle illustrazioni e animazioni davvero sorprendenti!

Lo scopo del gioco è unire i croccantini dello stesso colore in modo da darli ai gatti sopra al muretto. Con l’avanzare del gioco troverete anche dei giochi extra come, ad esempio, un “trova le differenze” dove come nella vecchia e cara settimana enigmistica, dovete indicare quali sono le differenze tra 2 immagini apparentemente identiche. Più facile da fare che da raccontare!

I primi livelli, tra l’altro, sono di una facilità estrema, quindi mi aspetto che vi aiuteranno molto facilmente a capire le dinamiche del gioco. Se siete sotto l’ombrellone e avete voglia di uno schiaccia pensieri, ve lo segnalo! Inoltre, nel caso collegaste a questa app il vostro profilo Facebook, i vostri progressi saranno salvati quindi riprenderete da dove eravate rimasti nel caso cambiaste smartphone o se per vari motivi reinstallate l’applicazione.

Simon’s Cat – Crunch Time lo potete scaricare per iOS e Android, lo trovate a questo indirizzo per Android: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.strawdogstudios.simonscatcrunchtime e a questo indirizzo per iOS: https://apps.apple.com/it/app/simons-cat-crunch-time/id1239458501


11. Pillola in preparazione

Prossimamente


12. Pillola in preparazione

Prossimamente


13. Pillola in preparazione

Prossimamente


14. Pillola in preparazione

Prossimamente


15. Pillola in preparazione

Prossimamente



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.