Pillole tecnologiche (puntata 5)

1. Amici di Penna virtuali

Ti segnalo una app: SLOWLY ! Offre l’esperienza di scrivere dei messaggi a potenziali amici di penna direttamente dal tuo smartphone ma non pensare sia una di quelle solite app per connettersi con altre persone.

La personalizzazione della lettera virtuale è curata nei minimi dettagli, sia nella scelta del francobollo, sia perché la lettera arriva a distanza di ore (se non giorni) a seconda della distanza del destinatario. Questo implica che prima di inviare un messaggio, lo si guarda e lo si rilegge attentamente prima di spedirlo e di conseguenza vengono spediti messaggi molto più “pensati” rispetto a quelli dei social network più comuni.

Potete scegliere il vostro destinatario sulla base della distanza (potete scrivere in tutto il Mondo, utile pertanto se volete approfondire una lingua) e degli interessi. I profili sono anonimi, ovvero dovete scegliere un avatar (cioè un disegno che vi rappresenti) e non una foto. Slowly è gratuita (a pagamento ci sono funzionalità aggiuntive) e funziona con Android e iOS https://slowly.app/it/


2. Promemoria per le tue Medicine

In questo periodo dove la salute è così importante, vi segnalo una app molto interessante: MyTherapy !
E’ una app gratuita che funziona da promemoria per le medicine che bisogna prendere. Non pensate che sia esclusivamente una schermata che compare ad orari e giorni prefissati. E’ molto di più, ad esempio collegandola a familiari ed amici possono loro stessi ricordarti di assumerle qualora te ne fossi dimenticato.

Ci sono tante altre funzioni: segnare lo storico della pressione del sangue in modo poi da fare le valutazioni del caso insieme al proprio medico, aggiungere un promemoria per fare una camminata, lo storico dei passi effettuati giorno per giorno e tanto altro ancora.

MyTherapy è gratuita per Android e iOS, la trovate qua: https://www.mytherapyapp.com/it
Doc


3. I portatili “Ultrabook”

Correva il lontano 2011 e il termine ” Ultrabook ” iniziava ad essere utilizzato anche dalle persone che potevi incontrare tranquillamente dal salumiere. Sì, anche da loro. E voi ricordate questo termine?! Era una parola di marketing utilizzata da Intel per identificare una determinata categoria di PC portatili caratterizzate da alte prestazioni.

A onor del vero tanto persone utilizzavano il termine Ultrabook a sproposito descrivendo dei PC che erano dei catorci ma a loro dire erano sottili.

Un portatile per essere definito ufficialmente “Ultrabook” che specifiche doveva avere?!

  • Forma (ultra) sottile (massimo 21mm)
  • Peso leggero (meno di 1.5 Kg)
  • Lunga durata delle batterie (almeno 5 ore, per quei tempi era molto)
  • Alte prestazioni
  • Rapidità nel riprendersi dall’ibernazione (massimo 7 secondi).

Non tanti PC hanno potuti fregiarsi al tempo della medaglia al petto di ” Ultrabook ” (non a caso erano anche particolarmente costosi), ora il termine è quantomeno desueto con il proliferare di dispositivi sempre più rapidi e sottili (quasi) per tutte le tasche.
Photo by Lenovo on Unsplash


4. Ascolta i Libri (con Audible)

Audible (del gruppo Amazon) offre tantissimi audiolibri, letti da voci famosissime (come, ad esempio, Claudio Bisio) e spesso di ottima qualità (in particolare quelli della sezione “Audible originals”). Il servizio è gratuito i primi 30 giorni, poi a pagamento dal mese successivo (9,99€\mese) con ascolto illimitato. Oltre che da PC, si possono ascoltare su Android e iOS con le apposite app (non è consentito scaricarlo in formato MP3 per intenderci, nonostante sia possibile ascoltarli anche senza connessione).
Audible è a questo indirizzo: https://www.audible.it/

Photo by NeONBRAND on Unsplash


5. Tema WordPress e come cambiarli

I temi per i siti web realizzati con WordPress sono quegli elementi che consentono di cambiare l’aspetto e la struttura di un sito (ad esempio i colori, la struttura delle varie pagine ed i caratteri) senza alternarne il contenuto.

Se avete già un sito web, potete cambiare facilmente tema cliccando su Aspetto –> Temi –> Aggiungi Nuovo, poi selezionando quello che più vi aggrada.

In alternativa potete scaricare i temi che preferite a questo indirizzo, dove potete trovare quasi 10.000 temi, alcuni sono anche gratuiti –> https://it.wordpress.org/themes/ , poi tramite FTP potete copiarli direttamente dentro la cartella dei temi.


6. Suite di Progettazione Grafica

Canva è una suite di progettazione grafica, utile per realizzare immagini o video da mettere sui social, biglietti, inviti oppure modificare una foto, potrete ottenere grandi risultati con il minimo sforzo.

Come diceva una vecchia pubblicità “provare per credere”.
Gratuito (a pagamento si hanno maggiori funzionalità) per Windows, Android e iOS a questo indirizzo: https://www.canva.com/it_it/scarica/


7. Impara o insegna una lingua

Se volete imparare (o insegnare) una lingua straniera, l’app Tandem può fare al caso vostro! Vi permette di conversare (in video, chat o solo audio) con dei madrelingua (le lingue che si possono scegliere sono tantissime) oltre che ovviamente fare nuove amicizie a distanza.

L’app è gratuita, pagando si hanno funzionalità extra come ad esempio un tutor. Funziona con iOS e Android, la trovate a questo indirizzo: https://www.tandem.net/it


8. Come Cambiare Password di Facebook

Per modificare la password di Facebook, dopo che hai effettuato l’accesso:

  1. Visita: https://www.facebook.com/settings?tab=security
  2. Protezione e accesso (colonna a sinistra).
  3. Modifica accanto a Modifica password.
  4. Inserisci la password attuale e quella nuova che vuoi utilizzare.
  5. Salva modifiche.

Se invece non riesci nemmeno più ad accedere all’interno di Facebook, la password la cambi a questo indirizzo: https://www.facebook.com/login/identify


9. Personalizzare le icone del Cestino in Windows 10

Ecco come personalizzare le icone del cestino in Windows 10.

1. Start
2. Impostazioni
3. Personalizzazione
4. Temi
5. Impostazioni delle icone del desktop
6. Selezionare l’icona “Cestino (pieno)” poi premere su “Cambia icona…” , fare lo stesso premendo su “Cestino (vuoto) “.


10. 5 Fallimenti Tecnologici

Ecco a voi, per futura memoria, 5 fallimenti tecnologici:

1) Amazon Destinations (un sito web di prenotazione Hotel su Amazon, durato 6 mesi)
2) LaserDisc ( formato multimediale che offriva una qualità video migliore rispetto al videoregistratore)
3) Apple Newton ( uno dei primi assistenti digitali della storia, con un riconoscimento della grafia lento e impreciso, lo potete vedere qua: https://www.youtube.com/watch?v=f2Yliy_WUBQ ) 4) TV 3D (L’uso prolungato ha fatto sì che i consumatori si lamentassero di affaticamento degli occhi, mal di testa e nausea. Nel gennaio 2017 CNET ne ha dichiarato la fine tecnologica).
5) Google Wave (di cui allego immagine, è uno strumento di comunicazione “definitivo”. Tuttavia, il servizio era troppo ambizioso, difficile da imparare e a malapena un miglioramento rispetto alla normale posta elettronica. Google Wave è morto nel 2010 prima che qualcuno avesse capito cosa fosse o come usarlo.)

Questi e tanti altri fallimenti tecnologici a questo indirizzo: https://collection.museumoffailure.com/


11. Truffe SMS, scarica l’Audio

Se vi arriva sul telefono un SMS con scritto un messaggio simile a ” Ti è arrivato un messaggio audio, per ascoltarlo clicca qua: …. ” DIFFIDATE ASSOLUTAMENTE, vi rimanda ad un link che vi riempie lo smartphone di schifezze! Quindi cancellate l’SMS e mandate, serenamente e sempre con un abbraccio, il delinquente a…

Photo by Keagan Henman on Unsplash


👇Guarda la diretta live👇

👇Ascolta il podcast👇

👇Seguimi sui miei canali social 😉 ! Doc 👇