Come Tradurre con Fotocamera

Ciao a tutti cari lettori e lettrici del Dottore dei Computer,

mi rivolgo a tutte le persone che hanno uno smartphone con sistema operativo Android o iOS.

L’app di Google Traduttore la dovreste conoscere tutti… serve, come dice la parola stessa, a tradurre le parole in oltre 90 lingue (ti segnalo anche una app per convertire PDF in Excel).

L’icona dell’app è questa per intenderci:

tradurre con fotocamera

 

Forse non lo sapete, ma da alcuni mesi è possibile anche tradurre le scritte semplicemente puntando la fotocamera!

Questo è molto utile quando si è in giro e si vuole capire il significato di alcuni cartelli oppure si vuole evitare, leggendo questo in un menu “只炒酱蟑螂 “, di dire a occhi chiusi senza capire cosa cacchio è scritto  “che bontà… lo prendo!!!”. 

Innanzitutto partiamo dalla base.

Scarica Google Traduttore per Android (è gratuito).

Scarica Google Traduttore per iOS (è gratuito).

Ora devi sapere che ti basta aprire l’app e puntare la fotocamera su una scritta (o immagine) per avere immediatamente la traduzione (le lingue supportate in questo contesto sono da\a inglese verso francese \ tedesco \ italiano \ portoghese \ russo \ spagnolo. Per fare questo è necessario avere Internet attivo sul cellulare.

LA PROVA DEL DOC, TRADURRE CON FOTOCAMERA

Ho voluto fare una prova, per vedere quanto funziona bene il sistema.

Innanzitutto ho aperto l’app e poi ho premuto il simbolo della fotocamera. In questo modo ho la mia bella fotocamera pronta a puntare quello che volevo.

tradurre con fotocamera

Nell’esempio in questione sono andato a rispolverare un libro di inglese che usavo alle medie. Sono stato così un grande studioso che sembra nuovo, ha ancora l’odore delle pagine aperte per la prima volta :-O !

Questo è quello che ho puntata con la fotocamera sul libro:

tradurre con fotocamera

Questa è la traduzione fatta in tempo reale:

tradurre con fotocamera

Che dire… leggendo un

“Io in calo giù il scale” oppure “Ottenendo punzoni in faccia faticoso a lotta” mi viene da pensare che senz’altro ci sarà ancora da lavorare un po’ sopra sulle traduzioni…

Se già non sei fans del Dottore dei Computer, ovviamente ti invito a seguirmi nella mia pagina Facebook, https://www.facebook.com/ildottoredeicomputer  🙂

Un caro saluto dal Doc!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.