Categorie
Hardware Varie

Cosa fare entro il 2022 con la TV di casa (Digitale Terrestre)

Riepilogo su cosa fare entro il 2022 con la TV di casa (Digitale Terrestre) e come ottenere incentivi economici per l’acquisto del televisore e del decoder.

Ciao a tutti carissimi, mi rivolgo a quei MILIONI di persone che hanno una TV e saranno direttamente coinvolte da quanto mi appresto a scrivere.

DAL 1° SETTEMBRE 2021 LA TUA TELEVISIONE FORSE DOVRÀ ESSERE SOSTITUITA (OPPURE SARA’ NECESSARIO COMPRARE UN DECODER).

Cerco di fare un po’ di chiarezza sulle tante cose che si leggono riguardo “Le televisioni dal 2021 non funzioneranno più e saranno da portare in discarica“.

Vedo di realizzare un riepilogo il più semplificato possibile, cercando di sorvolare sugli aspetti tecnici dettagliati e sui motivi che hanno portato a questo cambiamento (magari lo farò in un articolo futuro).

COSA DEVI CONTROLLARE ENTRO IL 1° SETTEMBRE 2021

Il 1° Settembre 2021 ci sarà il passaggio delle trasmissioni da codifica MPEG-2 a H.264 (si può anche dire AVC o MPEG-4).

COSA FARE GIÀ ADESSO: Cerca di visualizzare nel tuo televisore i canali 501, 502, 503, 504, 505, 506. Sono i canali in alta definizione di RAI e MEDIASET. Se non visualizzi nessuno di questi canali, allora dovrai valutare di sostituire la tua TV (o prendere un nuovo decoder) altrimenti a partire dal 1° Settembre 2021 potresti non vedere più alcun canale.

COSA DEVI CONTROLLARE ENTRO IL 21 GIUGNO 2022

A partire dal 21 GIUGNO 2022 ci sarà un altro passaggio, dal vecchio standard DVB-T (febbraio 1997) allo standard HEVC e DVB-T2. Viene fatto questo per permettere di ridestinare alcune frequenze del digitale terrestre alla telefonia mobile 5G.

COSA FARE GIÀ ADESSO: Se hai acquistato la TV nel 2017 (o successivo) sei a posto. Se l’hai acquistata negli anni 2015 \ 2016 devi verificare che sia compatibile con “DVB-T2” e con il codec “HEVC”, se era di fascia alta potrebbe esserlo. Per fare questa verifica devi controllare nelle schede tecniche presenti nel manuale del tuo televisore OPPURE visualizzare una immagine trasmessa sul canale TV (esattamente il 100 e il 200) che ti consentirà di capire immediatamente se la tua TV è compatibile con il nuovo standard. Non disperare, appena il canale TV per questa verifica sarà disponibile, aggiornerò l’articolo (oppure segnalalo nei commenti).

Se la tua TV non rispetta i requisiti sopra indicati, sarà necessario acquistare un TV nuovo oppure decoder (ricordo che se hai il decoder di “SKY Q” il digitale terrestre è già integrato con gli opportuni requisiti, quindi sei a posto).

RISINTONIZZA I CANALI OGNI TANTO

COSA FARE GIÀ ADESSO: Tra il 2020 e il 2021 ci saranno attività tecniche (legate alle prime attività di modifica delle frequenze) che non avranno impatto sui televisori attuali se non quello di dover risintonizzare i canali sul televisore. Nella tabella sotto troverete chi dovrà farlo (non tutte le città sono interessate alla cosa) e in quale arco di tempo.

Riepilogo su cosa fare entro il 2022 con la TV di casa (Digitale Terrestre) e come ottenere incentivi economici per l'acquisto del televisore e del decoder.

HAI BISOGNO DI UN AIUTO ECONOMICO?

Se la tua famiglia ha un ISEE fino a 20.000€ (calcola ISEE), il ministero dello sviluppo economico mette a disposizione un bonus TV sino a 50€. A questo indirizzo trovi tutte le informazioni necessarie: https://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/comunicazioni/bonus-tv


Fonti: Ministro Sviluppo Economico calendario rilascio banda e Gazzetta Ufficiale

Foto di Andrés Rodríguez da Pixabay

Ciao dal Doc!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.