Perché le Lettere della Tastiera sembrano messe a caso?

Perché le Lettere della Tastiera sembrano messe a caso? Scoprilo in questo articolo!

fonte immagine: ilDottoredeiComputer.it

Cerco di rispondere ad un dubbio esistenziale. Perché sulla tastiera le lettere sembrano essere messe in un ordine del tutto casuale? Se fossero disposte dalla A alla Z in ordine alfabetico non sarebbe tutto più semplice?

Nella prima riga in alto della vostra tastiera troverete la sequenza Q W E R T Y , facile (più o meno) da pronunciare ma apparentemente è una sequenza di lettere prive di senso. Quello che avete davanti a voi invece è proprio il tipico schema di una tastiera italiana, non a caso quando acquistate un PC molto spesso è indicata nella descrizione ” Tastiera QWERTY”. Non significa che chi ha scritto la descrizione è crollato di colpo sulla tastiera ronfando beatamente, bensì che ha il layout italiano.
Se andate in Germania, ad esempio, utilizzano tastiere QWERTZ mentre quelle francesi hanno lo schema AZERTY.

Prestate attenzione se acquistate un PC portatile a basso prezzo, verificate sempre la disposizione delle lettere altrimenti quando digitate potreste andare nel pallone, oppure se già vi siete accaparrati una tastiera con una combinazione insolita potete trovare sugli store online adesivi appositi da appiccicare sopra i tasti. Il motivo di questa disposizione dei caratteri apparentemente casuale è legato alla notte dei tempi, quando verso la fine del 1800 si iniziarono a produrre in massa le macchine da scrivere (da cui la tastiera per computer sono una evoluzione).

ECCO IL PERCHE’ DELLA DISPOSIZIONE COSI’ PARTICOLARE:
Per evitare che i martelletti che stampavano le lettere si incastrassero tra loro, si adottò uno schema che teneva ben lontane tra di loro le lettere più utilizzate, così facendo si otteneva anche un altro risultato, ovvero un aumento della velocità di scrittura vista l’alternanza delle 2 mani e la riduzione delle volte in cui era necessario premere tasti adiacenti.


In Italia si è utilizzato lo schema Q Z E R T Y sulle macchine da scrivere (se avete una vecchia Olivetti buttateci un occhio…) per passare invece negli ultimi decenni alla Q W E R T Y utilizzate sulle tastiere dei Computer.

Ciao dal Doc


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.