Pillole tecnologiche (puntata 9)

COSA TROVI IN QUESTO ARTICOLO:
1. Problemi a Masterizzare?
2. Commentare su Facebook con anomalia
3. Pulizie di Primavera anni ’90
4. Un Nuovo Monitor può rallentare il PC?
5. Chiavetta USB con Dimensione Inferiore al Dichiarato
6. Un Gioco per Smartphone fatto bene
7. Una Triste Verità sul Puntatore del Mouse
8. WhatsApp verrà disattivato?
9. Storie Interattive da Leggere (e come realizzarle)
10. Come Recupero Spazio Cancellando Office (ma continuando ad usarlo)
11. Windows e Chrome (IMMAGINE)
12. Quando Scrivi un Post su Facebook il Computer smette di Scrivere

1. Problemi a Masterizzare?

Sottotitolo: Perché ostinarsi a volere usare un masterizzatore rotto.
Ricevo spesso dei vostri messaggi dove mi segnalate problemi con il masterizzatore. Sì, il masterizzatore è una cosa retrò, però in alcune situazioni fa ancora comodo. In primis per chi ha una bella autoradio tamarra anni 90 come la mia. Nella stragrande maggioranza dei casi il masterizzatore non funziona perché è vecchio.

Si può provare a migliorare la situazione riducendo la velocità di scrittura ma spesso non funziona. Il laser e la lente con gli anni si usurano e non c’è pulizia o rallentamento di scrittura che tenga, va sostituito! Piuttosto che masterizzare DVD e CD che poi vengono buttati perché non si leggono, investiti i soldi dei CD\DVD che avreste buttato via comprandovi un bel masterizzatore esterno, che così state a posto e vi sentite pure belli carichi perché potete masterizzare il DVD del matrimonio di ZIA PASQUALINA senza problemi di sorta.


I masterizzatori di DVD costano poco, con 20€ \ 25€ lo acquistate. Il consiglio è di prenderlo USB 3.0 , così se avete un buon PC andrete belli veloci con il trasferimento dei file. Ecco una lista di masterizzatori che potrebbero fare al caso vostro: https://www.amazon.it/s?k=masterizzatore+usb+3.0 oppure potete chiedere al vostro negozio di informatica di fiducia.


2. Commentare su Facebook con anomalia

Alan mi scrive: “Ho questa anomalia: quando commento un post su Facebook alla prima lettera battuta, tutta la pagina mi scorre in alto non facendomi così vedere quello che scrivo”.
Le ragioni di un comportamento di questo tipo possono essere le più svariate ma spesso non dipendono da malware nel PC. Per risolvere il problema si può provare a reinstallare il browser o dalle impostazioni resettarlo, nel caso di Alan è stato risolto utilizzando un altro browser (Firefox).
L’originale della foto è di Luca Sammarco da Pexels


3. Pulizie di Primavera anni ’90

Chi di voi in altri tempi si è mai imbattuto in queste pulizie primaverili 🙂 ?


4. Un Nuovo Monitor può rallentare il PC?

Rispondo ad una domanda per certi versi assurda, dove la risposta potrebbe sembrare scontata. Può un nuovo monitor che viene collegato al PC (magari in sostituzione di uno che avevate) RALLENTARLO?
Molti di voi penseranno a ragion veduta “certo che no!“. E invece… “dipende“! Sembrerà strano, ma collegare un nuovo monitor al PC potrebbe far sì che venga rallentato.
Vi starete chiedendo perché. Il motivo è semplice, un nuovo monitor probabilmente avrà una risoluzione video maggiore rispetto al vecchio monitor che utilizzavate.
COSA STO DICENDO, SPIEGATO IN MANIERA COMPRENSIBILE A TUTTI: Significa che il vostro PC (ed in particolare la scheda grafica) dovranno fare “più calcoli” in quanto avranno un maggiore numero di “pixel” (ovvero i singoli puntini) posti lungo le tantissime righe orizzontali e colonne verticali del vostro nuovo fiammante monitor.
FACCIO UN ESEMPIO PRATICO: Può essere che il vostro vecchio monitor utilizzasse una risoluzione 1920 (pixel in orizzontale) x 1080 (pixel in verticale) mentre il nuovo monitor abbia una risoluzione 4096 x 3112. Pertanto il vostro PC passa dal dover gestire 1920×1080 = totale 2.073.600 pixel , al dover gestire 4096 x 3112 = totale 12.746.752, ovvero ben 6 volte tanto! Dovrà calcolare “6 volte di più” che colore visualizzare sul vostro monitor. Posso assicurarvi che sono parecchi calcoli!
COME RISOLVERE IL PROBLEMA DELL’EVENTUALE RALLENTAMENTO? Si cambia scheda grafica, o si cambia PC o si imposta una risoluzione più bassa nel sistema operativo (o all’interno dei giochi utilizzati). Lo scotto da pagare se abbassate la risoluzione sarà quello di vedere delle leggere “scanalature” sullo schermo, proprio perché non utilizzate la risoluzione nativa del vostro nuovo monitor. In conclusione, il rallentamento si presenta se prendete un monitor che ha una risoluzione maggiore del vostro attuale (se sostituite un monitor che ha già diversi anni di vita, quasi sicuramente sarà così). Come potete giustamente dedurre, quando si cambia un “componente” in qualsiasi dispositivo, molto spesso è una catena e vanno sostituiti a catena tutti gli altri componenti per non avere colli di bottiglia.
Foto (modificata) di Karol D da Pexels


5. Chiavetta USB con Dimensione Inferiore al Dichiarato

“Ciao Doc, puoi dirmi perché su una chiavetta USB da 128 GB ne ho trovati presenti solo 115?“Questo è quanto mi scrive Mary.
Ciò che mi segnala Mary è un comportamento corretto, quindi nessun guasto e nessuna truffa. In sostanza i produttori “giocano” sulla dimensione del gigabyte decimale (simbolo GB e vale 1.000.000.000 byte) e il Gibibyte binario (che vale di 1.073.741.824 byte), pertanto c’è una differenza di dimensione di CIRCA il 7% tra quanto viene dichiarato dal produttore e quanto viene realmente comunicato dal Computer (con la C maiuscola perché gli diamo sempre grande importanza…).
Quindi ciò che mi dice Mary ha senso e quasi sicuramente capita a chiunque quando acquista una chiavetta USB. Non preoccupatevi, è normale.
Foto (modificata) di Karolina Grabowska da Pexels


6. Un Gioco per Smartphone fatto bene

Ciao a tutti carissimi, non gioco tantissimo con lo smartphone perché il tempo vola e non lo restituisce nessuno… quindi ci gioco il meno possibile. Senza contare che tantissimi giochi non sono altro che una accozzaglia di pubblicità con “tracce” di gioco 😅!
Quindi ci tenevo a segnalarvi oggi un gioco carino che allenerà anche un po’ il cervello!
Ogni tanto mi svago io anche io con questa app quindi non ve lo segnalo per sentito dire, ma proprio per esperienza diretta. Il gioco app si chiama ” IQ DUNGEON “, siete nei panni di un cavaliere (o anche di un mago e di un arciere, a seconda dell’avanzamento della storia) e dovrete risolvere dei rompicapi di varia natura davvero carini e non sempre semplici.
Non preoccupatevi però troppo, è possibile avere anche dei piccoli aiutini (il “costo” è quello di visionare una pubblicità di 20 \ 30 secondi) nel corso del gioco e che vi aiuteranno a proseguire nella storia. I livelli nel momento in cui scrivo sono 156 (+ 20 circa livelli bonus) tuttavia ho delle indiscrezioni che mi dicono che tra non troppo tempo dovrebbero esserci altri nuovi livelli. Io attualmente sono al livello 70… quindi se hai superato più livelli di me sappi che ti mando un “bravo” da qua!
La grafica è semplice, chiara e ben realizzata.

L’ho molto apprezzato perché non è una accozzaglia di rompicapi messi a caso, bensì c’è una storia, occupa cerca 120Mb e non è pesante, al contrario di certi giochi che si sente proprio che sono rallentati perché lo smartphone non ce la fa a starci dietro. Inoltre cosa non da poco è completamente gratuito con pubblicità NON INVASIVA, al contrario di certi giochi dove si passa più tempo a chiudere pubblicità che altro…

IQ DUNGEON è GRATUITO PER ANDROID: https://play.google.com/store/apps/details… e per iOS https://apps.apple.com/it/app/iq-dungeon/id1546871037
(è anche possibile acquistare la versione senza pubblicità)


7. Una Triste Verità sul Puntatore del Mouse

Vi dirò una triste verità. Lo vedete tutti i giorni e quasi sicuramente non ve ne sarete mai accorti. Il puntatore del mouse non è simmetrico. Lo so, ora non penserete ad altro, ma qualcuno doveva pur dirvelo 🙂


8. WhatsApp verrà disattivato?

“Buon pomeriggio Doc, per una principiante come me i tuoi consigli mi hanno aiutata. Ora sta girando notizia che WhatsApp verrà disattivato. E’ vera questa notizia? grazie per una tua gentile risposta“.

Questo è quanto mi scrive Lia sulla chat di Facebook. La risposta è solo una: WHATSAPP NON VERRA’ DISATTIVATO e non esiste alcun sentore in tal senso (e dubito accadrà almeno per i prossimi 50 anni…).

Le notizie che circolano sono tutte bufale. Ovviamente se mai un giorno WhatsApp venisse disattivato (e dubito fortemente) certamente ve lo comunicherò sulle mie pagine quindi come sempre seguitemi… ma che ve lo sto a dire… già lo fate 🙂 !


9. Storie Interattive da Leggere (e come realizzarle)

Chi di voi ha mai giocato alla collana di Lupo Solitario Librogames? E più in generale a tutti quanti i librogames realizzati da “Edizioni EL” (casa editrice di Trieste)? Erano libri ben fatti, con delle storie appassionanti, ne ho giocati un sacco in gioventù, in particolare ricordo LA ZONA OMEGA di Joe Dever.

Sì lo so, ad alcuni di voi ho sbloccato qualche ricordo (se volete vedere le foto di una collezione molto ampia e approfondire sull’argomento: https://it.wikipedia.org/wiki/Librogame). Per chi non lo sapesse, un librogame è una avventura TESTUALE dove avete l’obiettivo di portare a termine la missione, il tutto leggendo esclusivamente del testo (e a volte, tirando qualche dado)!

Nel corso della storia dovrete prendere delle decisioni e oggetti che influiranno sullo svolgimento della stessa. Grazie a ” E-PAPER ADVENTURES “, un bellissimo sito gestito da appassionati italiani, potete rivivere l’epopea dei libri games anche ai giorni nostri, potrete leggerli (e giocarli) da Kindle oppure direttamente dal vostro PC o smartphone dal browser (Chrome, Edge, Firefox…).

A questo indirizzo troverete una decina di avventure gratuite (alcune durano diverse ore, questo per farvi capire il lavoro che c’è dietro) pronte per essere giocate, c’è anche una modalità per salvare e riprendere da dove si era finito: https://www.epaperadventures.qlmagic.com/adv.html .

Se nel vostro cassetto c’è la voglia di scrivere una avventura testuale, ecco i 2 link dove troverete tutto il necessario per farne uno AL TOP:


10. Come Recupero Spazio Cancellando Office (ma continuando ad usarlo)

All’interno di “PANNELLO DI CONTROLLO” –> “PROGRAMMI E FUNZIONALITA’” potreste trovare tantissimi “Microsoft 365 – XX XX” installati.

Sono gli Office installati localizzati nelle varie lingue. Se utilizzate solo Office in lingua italiana potete cancellarli tutti AD ECCEZIONE DI “Microsoft Office 365 it-it ” che come potete intuire dalle ultime lettere, significa che è in lingua italiana.

Per ogni Office di altre lingue disinstallato potrete guadagnare circa 100Mb \ 200Mb , non tanto ma sempre meglio di niente. Ovviamente fate questa procedura se siete in grado di reinstallare Office qualora qualcosa dovesse andare storto (solitamente non ci sono mai problemi, ma a volte nei PC specialmente di casa ci sono le situazioni più disparate).


11. Windows e Chrome (IMMAGINE)

64 GB di RAM e passa la paura 🙂


12. Quando Scrivi un Post su Facebook il Computer smette di Scrivere

Angelo mi scrive: “Salve Doc, come mai a volte quando scrivo sui post di facebook ,mentre scrivo si accavallano le lettere oppure il pc smette all’improvviso di scrivere“.
La soluzione è stata quella di utilizzare come browser per navigare Maxthon (https://it.maxthon.com/ ).
Quindi se avete anche voi qualche inghippo quando navigate su Internet e sfogliate le pagine… provate ad utilizzare questo browser (o un altro browser alternativo a quello che vi sta dando il problema).



Seguimi in diretta sui canali social 😉 !


Articolo precedente <–

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.